Liceo Statale

Maria Montessori

Ipogeo

 

Ipogeo di Via Livenza

Ipogeo di Via Livenza

 

L’ipogeo, scoperto casualmente nel 1923 durante i lavori di costruzione di un edificio, è tra i luoghi sotterranei più affascinanti e tuttavia meno conosciuti di Roma. Gli splendidi affreschi di età tardo antica uniti alla presenza di una profonda vasca hanno suggerito molte interpretazioni ma nessuna finora definitiva riguardo l’utilizzo dell’ambiente posto presso l’antica via Salaria. Tra le varie rappresentazioni spiccano l’immagine di Diana cacciatrice e quella di una ninfa ai lati della nicchia centrale, mentre in un arco si distinguono due figure in cui si è proposto di riconoscere Pietro che fa sgorgare l’acqua dalla roccia per battezzare il centurione convertito.

 

Guarda la presentazione del Prof. Giuseppe Lattanzi →Ipogeo

 

Scarica il →manoscritto del prof. Rubino

 

Guarda il video:  Presentazione Ipogeo

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione